Condizioni generali di vendita

Le condizioni generali di vendita per le società acquirenti dei prodotti Ecostar

  1. Accettazione, condizione sospensiva: con la sottoscrizione del presente ordine l’Acquirente formula una proposta irrevocabile di acquisto per quindici giorni dalla sua firma. Il Venditore si riserva l’accettazione definitiva con (in via alternativa): separata conferma scritta, l’inizio dell’esecuzione, l’inoltro di richiesta di pagamento dell’anticipo convenuto (emissione fatture), costituendo l’eventuale sottoscrizione del presente atto da parte di essa un semplice invito ad offrire, di natura meramente provvisoria. In ogni caso, anche una volta pervenuta l’accettazione definitiva del Venditore, il contratto è sospensivamente condizionato al ricevimento del primo acconto.

  2. Luogo e modalità di pagamento: i pagamenti si effettuano presso la sede legale del Venditore: l’eventuale concordata facilitazione a mezzo tratta o effetti cambiari ovvero nelle mani di persona autorizzata, non priva il Venditore della facoltà di ottenere che il pagamento avvenga invece mediante rimessa diretta presso la predetta sede. Per i pagamenti con ri.ba., tratta o cambiale, le spese di bollo sono a carico dell’Acquirente.

  3. Sospensione: impregiudicato ogni altro rimedio contrattuale o di legge, il Venditore può sospendere, immediatamente e senza bisogno di comunicazioni di sorta, l’adempimento delle proprie obbligazioni, nel caso di ritardato od omesso pagamento – per qualsivoglia titolo o motivo - anche di una sola tranche del prezzo pattuito.

  4. Decadenza dal beneficio del termine: l’omesso o tardivo, anche parziale, pagamento anche di un solo rateo o acconto alla scadenza pattuita produce, senza necessità di preventiva costituzione in mora, la decadenza dell’Acquirente dal beneficio dei termini di pagamento.

  5. Clausola risolutiva: ad esclusivo interesse del Venditore, nel caso di ritardato od omesso pagamento, anche parziale, superiore a quindici giorni, il contratto s’intenderà senz’altro risoluto; in tal caso la risoluzione si verificherà di diritto qualora il Venditore dichiari all’Acquirente che intende avvalersi della presente clausola risolutiva.

  6. Prova del pagamento: unica prova valida a documentare il pagamento è costituita dalla fattura quietanzata del Venditore.

  7. Termini di consegna, responsabilità per ritardi: i termini di consegna, comunque precisati, sono meramente indicativi per il Venditore e non comprendono eventuali attività di installazione o montaggio; il computo dei termini – ancorché precisati a data fissa – comincia a decorrere solo dopo il versamento del primo acconto. Il Venditore è esonerato da responsabilità per ritardi causati da forza maggiore, caso fortuito, scioperi, difficoltà d’approvvigionamento di materiali, sospensioni lavori imposti dalla pubblica autorità, variazioni di progetto concordate od ordinate dall’Acquirente, et cetera.

  8. Tempo e luogo di consegna: il bene oggetto di compravendita si ha per consegnato con l’avviso di merce pronta. In difetto, si deve avere riguardo al momento concordato per il ritiro da parte dell’Acquirente, ovvero dell’arrivo della stesso presso la destinazione richiesta. Fa altrimenti fede la lettera di carico al trasportatore. La merce viaggia a rischio e pericolo dell’Acquirente, anche se fornita franco destino ed il luogo di consegna della stessa si considera, ad ogni effetto, presso lo stabilimento del Venditore. Ogni reclamo relativo alla (non) integrità o completezza del materiale deve, a pena di decadenza, essere inoltrato al trasportatore all’atto dello scarico della merce (vizi palesi) ed indicato nella bolla di accompagnamento. Quanto ai vizi non riconoscibili al momento della consegna, essi devono essere segnalati entro e non oltre giorni 8 dal ricevimento della merce a mezzo di racc.ta a.r.. In caso di ritardo nel ritiro della merce, l’Acquirente è tenuto a versare un costo aggiuntivo di stoccaggio determinato nella misura del 2,00% mensile sul prezzo complessivo di vendita.

  9. Riserva di proprietà - divieto di alienazione: La vendita viene effettuata con riserva di proprietà in capo al Venditore fino all’effettivo e puntuale adempimento di tutte le obbligazioni contrattuali gravanti sull’Acquirente, il quale si obbliga a non trasferire (anche in godimento) a terzi il bene venduto fino a detto momento, assumendosene i rischi già dalla consegna. Se, in spregio a tale divieto, il bene venduto viene trasferito a terzi, la violazione è sanzionata con una maggiorazione del 20,00% del corrispettivo dovuto dall’Acquirente. E' espressamente escluso dalle parti che la merce e i materiali possano considerarsi incorporati in un immobile o pertinenze dello stesso prima del completo pagamento, per cui essi potranno essere rivendicati e/o asportati dal Venditore in ogni tempo ed ovunque essi si trovino, anche in deroga agli artt. 935 e 937 c.c.. In caso di risoluzione del contratto per inadempimento dell’Acquirente le somme già versate dallo stesso restano acquisite dal Venditore a titolo di indennità, salva la risarcibilità del danno ulteriore.

  10. Garanzia per vizi - esclusione: il Venditore assume la garanzia di legge sul bene oggetto di compravendita. Non sono garantiti i componenti e le parti soggette ad usura, né gli accessori. L’Acquirente decade dalla garanzia qualora effettui (anche tramite ditte terze) modifiche / variazioni / alterazioni del bene compravenduto senza l’assistenza tecnica o l’autorizzazione scritta del Venditore. La garanzia esclude ogni e qualsiasi responsabilità, specialmente perdite di produzione e di lucro. Il cliente accetta esplicitamente che l’utilizzo della merce venduta avvenga a suo rischio.

  11. Forma, modalità e termini per i reclami: a pena di nullità la denunzia di vizi deve essere formulata con racc.ta a.r. indirizzata esclusivamente alla sede legale del Venditore nei termini previsti dall’art. 1495 c.c..

  12. Accettazione del bene venduto, collaudo: con il pagamento integrale del prezzo, il bene venduto s’intende in ogni caso accettato senza riserve, con soddisfacente verifica della realizzazione a regola d'arte e in conformità dei patti contrattuali. Qualora le parti abbiano stabilito che il bene venduto debba essere soggetto a collaudo, l’Acquirente è tenuto a consentirlo nei termini concordati con il Venditore o da questo assegnati con apposita comunicazione, sotto pena di accettazione del bene senza riserve.

  13. Foro competente esclusivo: per ogni controversia che dovesse insorgere tra le parti relativa al presente contratto, Foro esclusivo competente è quello di Vicenza, sede principale, con rinuncia reciprocamente accettata ad adire ogni altro ufficio giudiziario.

  14. Condizioni generali dell’Acquirente: è esclusa, anche per rinuncia espressa dell’Acquirente, l’applicabilità e l’efficacia di tutte le condizioni generali predisposte dall’Acquirente (ivi incluse eventuali sue condizioni generali di contratto ex artt. 1341 – 1342 c.c.), oltreché qualsivoglia altra pattuizione intercorsa tra le Parti anche in relazione a materie od oggetti estranei a quelli dedotti nel presente contratto.

  15. Trattamento dati personali

L’Acquirente dichiara di aver ricevuto completa informativa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed esprime il consenso al trattamento ed alla comunicazione dei propri dati personali nei limiti, per finalità e per la durata precisate nell’informativa, e comunque per la corretta esecuzione delle obbligazioni contrattuali assunte dalle parti.

spacer